All’interno delle stanze si svolgono tante attività diverse. Da qui nasce la necessità di orchestrare bene le sorgenti di luce per far risaltare alcuni elementi rispetto ad altri. In questo post vi diamo delle indicazioni sulle tipologie da tenere in considerazione quando devi scegliere ed armonizzare le sorgenti luminose più adatte alla tua casa.

  1. Da terra e da tavolo

La lampada da terra, detta piantana, e quella da tavolo sono una grande sorgente luminosa fondamentale. Se ne trovano di tutti i tipi ma prima di acquistarle verifica che la luce non ti batta direttamente sugli occhi quando sei seduto ad altezza lampada.

tolomeo-mega-lampada-da-terra-artemide-

 

  1. Luci per la lettura

Quali attività svolgerai nelle stanze che stai progettando? Se in soggiorno prevedi un angolo lettura, dovrai pensare e collocare una buona luce lì vicino: una piantana o una lampada da poggiare su un tavolinetto accanto alla poltrona o al divano che possa fornire la giusta quantità di luce.

  1. L’applique

L’illuminazione da parete è un’opzione decorativa tradizionale, ma sempre valida, le cui prestazioni tecniche ed estetiche sono stata ampliate con i led. Le applique riversano luce indiretta su porzioni della parete, formando sfondi o contrasti nella camera.

  1. Opere d’arte

Le lampade sono sempre più vere e proprio opere d’arte. Non a caso, moltissimi lampade si aggiudicano l’ambito Compasso d’Oro, il massimo riconoscimento per il design e l’architettura.

Mettere una lampada –accessorio su un tavolo o uno scaffale cambia completamente l’atmosfera e polarizza l’attenzione.

  1. Illuminare con i faretti

Se vuoi mettere in risalto alcuni elementi di design della tua casa, illuminali con faretti speciali, incassati o montati su un binario.

  1. Personalizzare

Dare un tocco unico e originale alla propria casa è un consiglio sempre utile per fare in modo che si percepisca che la vostra casa rispecchia la vostra personalità. Se avete la possibilità di farvi un grosso regalo, comprate un’opera d’arte luminosa che è anche un elemento d’arredo.

applique-murale-vegaz-lettre-v-blanc-h60cm-seletti-normal

 

  1. Lo chandelier

Se avete in cantina dei vecchi lampadari della nonna, tirateli fuori subito. E’ tempo di metterli in bella mostra. Dove metterli? Proprio dove sarebbe stato impensabile inserirli, ovvero in bagno e in cucina. Vedere un oggetto elegante collocato in un luogo completamente diverso da quello cui si era abituati crea un effetto di spiazzamento che fa acquistare fascino.

  1. Lampadine moderne

Dimenticate le vecchie lampadine a incandescenza. Le lampadine alogene a risparmio energetico di nuova generazione possono offrire un’ampia gamma di effetti luminosi, freddi, caldi e caldissimi.

  1. Chiacchiere a lume di candela

Le candele non passano mai di moda e sono perfette per creare un’atmosfera intima e rilassante. Non devono mai mancare in una casa.

Condividi:Share on Facebook2Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn2Pin on Pinterest0Email this to someonePrint this pageBuffer this page
error: Copyright Cantiere Venduto srl