Si avvicinano le vacanze e anche i ritardatari stanno pensando a dove trascorrere le vacanze estive.
Avete mai preso in considerazione la possibilità di una multiproprietà?
Se non ne avete mai sentito parlare, vi spieghiamo cos’è e come funziona.
La “multiproprietà” è un immobile posseduto da più individui che hanno acquistato ognuno una quota di proprietà.
Ciascun proprietario può usufruire dell’immobile in modo pieno ed esclusivo per un determinato periodo di tempo: ognuno ha un appartamento a propria disposizione per una o due settimane all’anno per tutta la vita.
Esistono due tipologie di multiproprietà:una permette di acquistare una quota in senso temporale di appartamento, l’altra prevede invece l’acquisto di una quota di un’unità immobiliare, come ad esempio un residence.



I pro e contro della multiproprietà
Come tutti gli investimenti anche l’acquisto di multiproprietà deve essere valutato attentamente perché ha sicuramente i suoi vantaggi, ma anche alcuni svantaggi.
 Dal punto di vista economico, l’investimento è oneroso: il valore varia a seconda del periodo scelto e della località in cui ha sede l’immobile. Inoltre si deve tenere conto delle spese annuali di gestione.
Il lato, certamente positivo, è  che rispetto al costo di una casa vacanza, la spesa è limitata ed è possibile soggiornare in complessi turistici diversi e in differenti luoghi nel mondo.

Condividi:Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Pin on Pinterest0Email this to someonePrint this pageBuffer this page