La risalita del mercato immobiliare sembra ormai tracciata, ma il processo sarà probabilmente graduale.
Secondo Nomisma , infatti, per la fine dell’anno le transazioni saliranno di oltre il 12% a circa 468mila, per poi superare abbondantemente quota 500mila negli anni successivi.

La redazione di Ediltecnico.com, famoso sito di settore, ha intervistato Maurizio Savoncelli, presidente nazionale dei Geometri, il quale ritiene che “le misure finora messe in campo da questo e dai precedenti Governi siano state senz’altro positive ma non certamente risolutive per ridare ossigeno al mercato immobiliare che versa in crisi profonda.”

“Il nodo più intricato da affrontare è quello del patrimonio edilizio invenduto che, negli ultimi anni, ha raggiunto dimensioni preoccupanti dal momento che la domanda di immobili di nuova costruzione è crollata quasi verticalmente, dato certificato anche da ANCE che nel suo Osservatorio congiunturale sul mercato delle nuove costruzioni ha stimato per il periodo 2013-2015 un calo degli investimenti nel settore residenziale di oltre il 22%.”


Secondo Maurizio Savoncelli, l’invenduto può, però rappresentare anche una interessante opportunità per chi, invece, le case nuove desidera acquistarle.

Per capire la portata della richiesta è sufficiente navigare sulla Rete. Il sito Ediltecnico.com porta come esempio il sito clickcase.it, portale dove è possibile trovare annuncia di alcune migliaia di cantieri proposti direttamente dalle imprese costruttrici.

“Se si dovesse fare una classifica delle città italiane, la maggior parte degli annunci caricati dalle imprese sulla piattaforma online troviamo al primo posto la provincia di Roma, seguita a breve distanza dalle provincie di Milano e Torino. I prezzi di vendita, specialmente per le nuove costruzioni, sono ai minimi storici e secondo Nomisma non risaliranno fino al prossimo anno e solo nel 2017 con percentuali interessanti. In questo momento il potere contrattuale degli acquirenti è molto forte.”

Un altro vantaggio a favore degli acquirenti è la possibilità di optare per la formula di acquisto delle nuove costruzioni di “affitto con riscatto”, una formula di cui vi abbiamo ampiamente parlato in passato.

Per approfondimento sull’affitto con riscatto ­­­­——>>>> http://erifrealestate.blogspot.it/2014/07/rent-to-buy-unottima-alternativa-al.html

Condividi:Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Pin on Pinterest0Email this to someonePrint this pageBuffer this page