La casa, si sa, è un bene a cui gli italiani sono particolarmente affezionati: l’importanza di avere un tetto sopra la testa, e di poter contare sulla rendita portata dagli affitti, è un fattore chiave che influenza in modo netto le tendenze d’investimento degli italiani.
 
 
Da tanto tempo sentiamo parlare di ripresa immobiliare ma oggi arriva una conferma dall’ ISTAT: secondo l’istituto nazionale di statistica, infatti, il 2015 ha chiuso con un trimestre in rialzo dell’8,4%. Una percentuale che si alza ancora di più, se si considerano esclusivamente le regioni del Nord Italia, tanto da sfiorare l’11%.

Il clima di fiducia che gravita intorno al mercato immobiliare è inoltre testimoniato dal grande aumento della richiesta dei mutui registrato nell’ultimo trimestre del 2015, in perfetta concordanza con il boom della vendita degli immobili. In base ai dati rilevati dalla Banca d’Italia, infatti, è stato registrato un aumento delle erogazioni delle banche pari all’87%, per un totale di oltre 5 milioni di euro. Soldi che, ovviamente, sono stati in gran parte investiti nel settore degli immobili, che nel 2015 ha raggiunto il totale di 10 milioni di euro complessivi.


Ma dobbiamo anche sottolineare che il Piemonte ha fatto segnare numeri da record nel mercato immobiliare del 2015: un risultato dovuto anche ai prezzi degli appartamenti, decisamente inferiori alla media nazionale soprattutto in provincia.

In questo senso, Alessandria è quasi in cima alla speciale classifica delle città con le case meno costose: le abitazioni in vendita o in affitto ad Alessandria, infatti, hanno un prezzo inferiore nel 28% rispetto alle medie nazionali; una percentuale che cresce ancora di più, se paragonata alle grandi metropoli del nostro Paese.

Questa tendenza l’avevamo già riscontrata noi di ERIF e di Progetto Casa Alessandria e ne ve ne avevamo ampiamente parlato qualche mese fa in questo post.

 
 

Oggi, dunque, alla luce dei dati ISTAT, le parole speranzose del nostro responsabile commerciale di ERIF, Fabio Colombo, suonano molto profetiche oltre che reali:
“Stiamo già assistendo ad una ripresa immobiliare che ci fa ben sperare che nell’immediato futuro si tornerà a costruire. Conosciamo molto bene il tessuto immobiliare in cui si inserisce  Progetto Casa Alessandriae non è un caso che abbiamo deciso di puntare  proprio su una zona di prestigio come quella del quartiere Pista. Il nostro obiettivo è  di offrire un prodotto di qualità ad un prezzo assolutamente competitivo già da oggi, prima del fisiologico rialzo dei prezzi del mercato immobiliare.”
 
 

Ma non solo. Aveva anche affermato che  “i prezzi delle abitazioni di Progetto Casa Alessandra in vendita a 1.400 euro al metro quadro, sono nettamente più vantaggiosi degli altri. Infatti, dai dati rilevati dall’Osservatorio immobiliare relativi al 1° semestre 2015 di FIAIP di Alessandria emerge che  i valori medi al metro quadro di abitazioni nuove o ristrutturate del quartiere Pista variano tra i 1.700 ai 2.100 euro. I valori aumentano più ci si avvicina alle zone centrali di Alessandria, tra cui Piazza Lega, Piazza Garibaldi e Piazza Matteotti, e in questo caso, le valutazioni oscillano tra i 1.600 ai 2.800 euro al metro quadro.
 


Per ulteriori contatti:
Sito web:
appartamenti-alessandria.it
E-mail: cantieri@erif.it
Telefono: 0331.420.036

Condividi:Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Pin on Pinterest0Email this to someonePrint this pageBuffer this page