I box auto sono le pertinenze acquistate più di frequente: insieme all’abitazione stessa o con atto separato.

La legislazione italiana degli ultimi anni è stata particolarmente favorevole verso i potenziali acquirenti di box auto.

Già con il Decreto Semplifica-Italia (decreto-legge n. 5 del 2012, convertito in  legge n. 35 del 2012) era stato eliminato il vincolo di pertinenzialità, rendendo possibile la cessione separata del bene (box, posti auto), destinandolo però a pertinenza di altra abitazione, ovvero a servizio o ad ornamento di essa ma senza costituirne parte integrante. La sola funzione è di accrescerne l´utilità o il pregio.

Il Governo Monti ha ulteriormente intensificato le compravendite di box e garage, permettendo ai proprietari di smobilizzare un bene non effettivamente utilizzato e consentendo la libera cedibilità del posto auto indipendentemente dall’appartamento cui era collegato.

La norma introdotta però manteneva il vincolo di invendibilità per i parcheggi realizzati nel sotto­suolo comunale e acquistati in diritto di superficie, per un mas­simo di 90 anni.

I posti auto e i box realizza­ti negli edifici esistenti potevano essere venduti, anche separatamente dall’appartamento di pertinenza, solo se destinati a nuova pertinenza di un’unità immobi­liare situata nello stesso Comu­ne.

Con il Decreto del Fare del 2013 (art. 30 comma 2) è stato ampliato l’ambito di applicazione della materia, chiarendo che il trasferimento può riguardare anche il  solo vincolo pertinenziale.  Nella pratica, con l’aggiornamento della normativa è diventato possibile trasferire la proprietà di un posto auto pertinenziale da un appartamento ad un altro all’interno della stessa unità immobiliare.

UN BOX è UN INVESTIMENTO?

Sicuramente si, se si decide di acquistare un box in una posizione più appetibile in zone trafficate o con scarsa presenza di parcheggi pubblici.

Lo scorso anno Tecnocasa ha realizzato un osservatorio sul box come investimento e da quello che è emerso è che puntare su un box auto può essere più redditizio.

Infatti, i rendimenti lordi di un garage sono mediamente più elevati di quelli degli appartamenti. Nelle grandi città siamo intorno al 6,1%d del box contro 4,2% dell’appartamento. ( i dati sono relativi al 2015).

DETRAZIONE FISCALE PER I BOX AUTO

Forse non tutti sanno che anche i box sono detraibili attraverso il bonus ristrutturazioni, il bonus vale sia per i box, sia per le autorimesse, sia per un posto auto di pertinenza all’interno di un cortile condominiale. Anche qui il riferimento è il rimborso del 50% previsto dal bonus ristrutturazioni per un importo non superiore ai 96.000 euro.

Alla RESIDENZA LE TERRAZZE DEL ROCCOLO a CANEGRATE (MI) se acquisti un appartamento avrai in omaggio un box singolo. Visita il sito per visualizzare gli appartamenti in vendita.

Condividi:Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn1Pin on Pinterest0Email this to someonePrint this pageBuffer this page