Skyscanner, famoso motore di ricerca di voli e hotel in tutto il mondo, ha stilato una classifica delle 30 finestre più belle d’Italia secondo la redazione.
Oltre alle bellissime finestre dell’Università degli Studi di Milano, le finestre delle antichissime case di Materae le particolarissime finestre di Palazzo Ricci a Jesi,  è presente anche la facciata della della Chiesa dei Santi Pietro e Paolo ad Abbiate in viale Vittorio Veneto: due bifore su uno sfondo rosa.



Nel 1928, le cittadine di Abbiate e di Tradate sono state unite diventando un unico comune. La rivalità che c’era prima della famosa “unificazione” continua a farsi sentire anche “a causa” delle bellezze dell’una e dell’altra città  che sono in costante competizione– tra queste c’è anche l’antica chiesa di Abbiate.
La bellissima facciata, che risale alla fine del XIX secolo, é realizzata in mattoni a vista e presenta un portale centrale con arco a sesto acuto realizzato con pietre policrome. Vi sono, inoltre, un rosone centrale e due bifore laterali con archi tribolati; nella parte superiore della facciata, invece, una serie di nicchie (ancora vuote) segue l´andamento del tetto a capanna. Sul lato sinistro, in posizione arretrata rispetto la facciata, si innalza un alto campanile.




All´interno, la chiesa ha la struttura di una croce latina con un ampio transetto ed un´unica navata centrale sui quali si aprono anche alcune cappelle; l´edificio presenta, inoltre, una parte absidale semicircolare.L´organo custodito nella Chiesa dei Santi Pietro e Paolo, risalendo al XVIII secolo, é il più antico della Città, ed é tra i più antichi della zona. 


Tra le numerose Residenze presenti nel portfolio di ERIF Real Estate, c’è anche la Residenza Theodorius ad Abbiate per cui la nostra impresa è stata committente. 

Qui trovate tutte le nostre Residenze disponibili: http://erif.it/
Condividi:Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Pin on Pinterest0Email this to someonePrint this pageBuffer this page