Vuoi vendere l’immobile su cui è iscritta l’ipoteca ed acquistarne un altro? Stai acquistando un immobile in fase di costruzione ma hai già un’ipoteca sulla casa dei genitori e dovrai spostarla sul nuovo immobile una volta ultimati i lavori? Vuoi allagare la famiglia e hai bisogno di acquistare una casa più grande ma stai pagando il mutuo sulla casa attuale?

Quando ci si trova a dover cambiare casa senza aver rimborsato completamente il mutuo acceso sull’abitazione precedente, si rischia di doverlo estinguere anticipatamente e aprirne un altro per finanziare l’acquisto del nuovo immobile. Un’operazione molto dispendiosa in particolar modo per quanto riguarda i costi associati all’accensione di un nuovo finanziamento e contestuale ipoteca immobiliare.

Ma esiste una soluzione: la sostituzione di garanzia.Stipulando un accordo con la banca, il mutuatario può continuare a rimborsare il finanziamento originario senza interruzione, spostando l’ipoteca sull’immobile oggetto del nuovo mutuo.

Il contratto di sostituzione di garanzia deve essere redatto da un notaio (che si occuperà anche delle formalità ipotecarie), e il beneficiario dovrà quindi provvedere al pagamento dei relativi oneri.

 Attivando una pratica per il trasferimento mutuo su altro immobile il cliente potrà però evitare di pagare le eventuali penali per l’estinzione anticipata del mutuo e l’imposta di bollo, che altrimenti sarebbe stata dovuta per il nuovo finanziamento.

È bene precisare che il trasferimento dell’ipoteca non comporta alcuna modifica delle condizioni di rimborso del credito. Piano di ammortamento e interessi applicati rimarranno inalterati, e il cliente continuerà a rimborsare il mutuo in corso mantenendo lo stesso debito residuo.

Ovviamente la può avvenire solo con l’istituto di credito originario e non è quindi possibile surrogare il finanziamento presso un’altra banca o finanziaria. Tuttavia se si desira ottenere condizioni di rimborso più vantaggiose è possibile richiedere alla propria banca la rinegoziazione del mutuo. Una pratica che permette di rivedere tasso di interesse, spread e durata del mutuo, e che può essere condotta senza ricorrere ad un notaio.

Cerchi una casa nuova? Visita il nostro sito: www.erif.it
Condividi:Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Pin on Pinterest0Email this to someonePrint this pageBuffer this page
error: Copyright Cantiere Venduto srl