Continua la nostra collaborazione con prontopro.it, il portale nato con l’obiettivo di mettere in relazione clienti e professionisti e che ad oggi conta 50 mila utenti iscritti tra professionisti e clienti e più di 30 milioni di euro di lavori creati.

Se vi siete persi il primo articolo, cliccate qui!

La casa necessita sempre di piccoli lavori o riparazioni: lampadine rotte, parquet rovinato e piastrelle da pulire. Su tutti un lavoro che viene svolto molto spesso è la pittura delle pareti di casa.

Ecco come farlo bene utilizzando dei piccoli trucchetti.
Ad esempio, indossare un abbigliamento comodo (ad esempio una tuta con scarpe anti-infortunistica, un cappellino e degli occhiali riparativi) è comodo e consigliabile. Una volta comprata tutta l’attrezzatura, non bisogna dimenticare di preparare la stanza e la parete, per velocizzare i tempi ed evitare di macchiare troppo. Se uno schizzo cadesse a terra, sui mobili o sugli infissi, è meglio rimuovere tutto con un panno umido piuttosto che lasciarlo seccare e dover faticare con la stecca.

tinteggiare-casa3
Diluire bene i secchi di pittura è d’obbligo ma qualora fosse necessario creare un colore ad HOC, meglio esagerare e riempire più secchi. Il motivo è che è quasi impossibile ottenere lo stesso colore, qualora la vernice non fosse abbastanza si correrebbe il rischio di pitturare le pareti con toni leggermente diversi.
Se non si sa come pitturare una stanza, è meglio fare delle prove o utilizzare dei programmi di grafica per simulare l’effetto finale ed essere sicuri della propria scelta.
Inoltre conservare del colore di scorta è un’ottima idea per rifinire alcune parti della casa in un secondo momento.
Come tutti i lavori di casa, il gioco è imparare dalla pratica. Dopo le prime pareti, non solo sarete più sciolti e veloci, ma sarete anche in grado di riconoscere i vostri errori e rimediare al più presto!

Continuate a seguirci per altri consigli sul mondo casa!

Sito web: https://www.prontopro.it/

Condividi:Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Pin on Pinterest0Email this to someonePrint this pageBuffer this page