Ci siamo passati tutti. Quando stiamo per arredare la nostra casa vorremmo arricchirla con tutti i dettagli o mobili che vediamo su un catalogo o una rivista…. a volte tentiamo addirittura di trasformare la nostra casa in una succursale dell’IKEA.
 
Ma facendo così trascuriamo un fattore non da poco conto: lo stile. Il rischio di arredare la casa unendo più stili- nordico, moderno, shabby chic, country e chi più ne ha più ne metta- è sempre dietro l’angolo.

 Gli stili per arredare sono tanti ma se non volete affidarvi ad un esperto o non siete pratici di arredamento, consigliamo di attenervi sempre su uno stile sobrio e elegante, ovvero pochi elementi, qualche pezzo di design, alcuni spunti classici e se volete, qualche decorazione che ha a che fare con il mondo dell’arte.

Ma andiamo nel dettaglio.

SOGGIORNO

Cosa c’è di più elegante e sobrio di un parquet? Niente! Dunque, che sia un parquet originale o un effetto parquet, il risultato sarà sorprendentemente bello e raffinato. 

 
Foto http://www.appartamentivarese.com/index.html
Come per questa zona living che comprende cucina e sala da pranzo: una zona elegante con dettagli moderni come la scelta del colore delle pareti.

CUCINA

Con una cucina total white non si sbaglia mai! 
L’esempio ci dimostra come uno spazio piccolo possa essere arredato in maniera ottimale e soprattutto elegante e sobrio.
 

Foto http://www.appartamenti-malnate.it/


CAMERA DA LETTO

In che modo arredare la propria camera da letto? Con poco, pochissimo. La disposizione deve essere classica: al centro troviamo il letto, a lato i due piccoli comodini, mentre alle spalle della testata è stato ricavato uno spazio d’archiviazione molto utile. Tutto il superfluo via!

Esatto, via il superfluo…

Less is more è il nuovo dogma dell’eleganza. Se avete pochi mobili o pochi accessori ma sono disposti nel modo corretto, vedrete che la vostra casa acquisterà valore. Riempire la casa di oggetti non renderà la vostra casa più bella e soprattutto ridurranno enormemente gli spazi (da evitare se avete una casa piccola!) Un esempio: usate gli scaffali della libreria non solo per disporre i vostri libri ma anche come mensole disponendo qualche oggetto qua e là (con logica, non alla rinfusa).

Ultima grande regola: se non siete certi del risultato finale, non azzardate colori strani e/o più colori per le pareti di casa.

Ricordatevi che il bianco e il nero è il massimo dell’eleganza anche nell’arredamento- non solo nella moda.

 Che dite, siamo stati utili?

www.erif.it

Condividi:Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Pin on Pinterest0Email this to someonePrint this pageBuffer this page