La bellissima Lory Del Santo, attrice, soubrette, opinionista, famosa per le sue relazioni con miliardari e rockstar, conosciuta in tutto il mondo per la sua vita burrascosa, dopo essere stata protagonista di film, programmi televisivi e reality, sarà protagonista di un’opera d’arte.

Il 7 luglio 2010 infatti,verrà organizzata un’asta benefica all’interno della quale verrà battuta una fotografia tridimensionale di cui Lory sarà musa d’eccezione. L’asta benefica verrà organizzata da ReCity, un’ innovativa realtà italiana, con una rete di “multiservice store” immobiliari, il cui obiettivo è quello di curare ogni aspetto del vivere e dell’abitare moderno.

L’evento infatti, si terrà
nel punto vendita ReCity di Legnano, ubicato in via Giolitti 1, già galleria dove espongono regolarmente artisti conosciuti e giovani talenti. La giovane e promettente artista italiana che realizzerà l’opera sarà Paola Michela Mineo, la cui ricerca, definita da lei stesa touchArt, è una complessa contaminazione di scultura, performance e fotografia; l’artista esegue calchi direttamente sulle persone con il preciso intento di andare oltre la forma del corpo stesso per riuscire, attraverso il contatto tattile, a rappresentarne il vero contenuto.Tale creazione sarà modellata sul corpo statuario di Lory Del Santo.
L’attrice infatti, presterà ilproprio corpo per il calco dell’opera d’arte che verrà poi postprodotto e battuto all’asta il 7 lugliodall’attore e compagno Rocco Pietrantonio. La performance artistica verrà documentata attraversoun video che verrà proiettato durante la battitura della scultura.

Scopo benefico dell’asta sarà quello di donare fondi all’Onlus ARES, a supporto del progetto TURALEI.

L’evento verrà aperto da una conferenza stampa alle ore 19.30 in cui ReCity, EriF Real Estate (partner dell’evento) e Ares presenteranno i loro prossimi progetti culturali/benefici, tra cui “I Legnanesi “a settembre, seguita alle ore 20:30 dalla battitura all’asta della scultura e da una cena a buffet.

Condividi:Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Pin on Pinterest0Email this to someonePrint this pageBuffer this page