Basta dare uno sguardo alle immagini d’ambiente che vediamo nelle riviste  o nelle ultime serie tv per capire che quest’anno diremo addio ai muri spogli super minimal degli ultimi tempi per decorare le pareti di casa con quadri di grandi dimensioni: poster, opere d’arte, fotografie, stampe vintage o altro ancora, a patto che siano extra-large.

Vero è che un quadro è capace in modo semplice ed elegante di arricchire l’ambiente ma tenendo ben presente alcune regole.

Per esempio se il quadro è di grandi dimensioni andrebbe posizionato da solo sulla parete senza aggiungere altri quadri vicini in modo da valorizzarne al massimo dettagli e caratteristiche senza appesantire l’ambiente.

Un altro aspetto da non sottovalutare poi sono i colori: si può giocare sul contrasto tra quadro e arredi oppure scegliere di accostarli in una nuance ton sur ton, l’importante è sempre osservare con cura la relazione l’ambiente e il quadro.

Anche lo stile poi ha un suo peso: se la stanza ha un mood classico potrebbe essere interessante abbinare un dipinto dai colori forti mentre al contrario se già lo stile dell’ambiente risulta minimale e high tech sarebbe più inconsueto arredarla con un quadro antico.

Condividi:Share on Facebook3Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Pin on Pinterest0Email this to someonePrint this pageBuffer this page
error: Copyright Cantiere Venduto srl